Marche

Ananas

Nome scientifico: Ananas Comosus

Famiglia: Bromeliaceae
Parti utilizzate: frutto e stelo

Descrizione e Habitat: E’ una pianta originaria delle zone tropicali, precisamente del Brasile e del Paraguay, dove è possibile trovarla anche nella forma selvatica, ma la si coltiva nelle zone tropicali o subtropicali. E’ una pianta erbacea dal grosso fusto alta dai 60 cm al metro e mezzo, con un ampio sviluppo in larghezza. L’Ananas è circondato da foglie appuntite dotate di spine lungo i bordi, e quando fiorisce produce dei fiori a grappolo di colore violaceo e rossi.
Il frutto non è altro che l’insieme di tutti i fiori che si fondono assieme, e la parte centrale del frutto, notoriamente più dura rappresenta il fusto centrale della pianta.

Storia: Nelle zone tropicali veniva adoperata da tempo come rimedio naturale per la costipazione, le malattie veneree e contro le vene varicose. Solo in secoli recenti si è potuto studiare il principio attivo in essa contenuto, la bromelina, e si è appreso quanto questo potesse essere avere proprietà terapeutiche. Era in grado di ridurre infiammazioni da artrite, distorsioni o il gonfiore a seguito di un intervento chirurgico.

Utilizzo: La bromelina vede ulteriori impieghi anche contro contusioni, angina, e problemi respiratori, stimola le difese immunitari, può rafforzare l’azione degli antibiotici ed ha proprietà antitumorali. Studi scientifici hanno dimostrato come la bromelina concorra all’attivazione dei linfociti T, importantissime cellule preposte alla risposta immunitaria. Velocizza inoltre l’eliminazione dei liquidi dalle zone infiammate, dai lividi e zone gonfie ed è per questo motivo che si adopera in molti prodotti drenanti.