Marche

Centella asiatica

Nome scientifico: Centella Asiatica

Famiglia: Apiaceae
Parti utilizzate: Foglie e steli

Descrizione e Habitat: La Centella è una pianta rampicante con steli sottili e foglie di forma tonda. E’ una pianta sempreverde. Sotto le foglie si formano grappoli di piccoli fiori bianchi, talvolta rosacei e violetti, che poi vengono sostituiti da minuscoli frutti ovali.
Come dice il nome stesso la centella è una tipica pianta dell’Asia, ma si può trovare in altre zone a clima tropicale, come in Madagascar, Australia o America. La si può trovare nelle zone ricche d’acqua, paludose o nelle vicinanze.

Storia: E’ stata adoperata come pianta medicinale millenni fa, dalle popolazioni cinesi, ed indiane, data la sua diffusione. E’ una delle erbe più utilizzate nella medicina Ayurvedica. Viene utilizzata come pianta purificante del sangue, adoperabile per tantissime malatti e disturbi. Notando che la pianta veniva mangiata dagli elefanti, i quali vivono a lungo è stata considerata la pianta della longevità.
E’ stata adoperata per guarire ferite, rivitalizzare il sistema nervoso e quindi migliorare la concentrazione. Dai cinesi veniva adoperata per curare la febbre ed i disturbi del sistema respiratorio. Apprezzata anche per curare malattie della pelle, come herpes, lupus o psoriasi. Col passare degli anni la pianta ha acquistato utilizzo per curare lebbra, medicare ferite, ustioni o ulcere.

Utilizzo: Negli utilimi anni viene adoperata per combattere l’insufficienza venosa e linfatica, per abbassare la pressione sanguigna, per combattere insonnia e ansia. Ha sicuramente un ottimo utilizzo sulla pelle per contrastare irritazioni, cicatrici e segni del tempo.