Marche

Mirtillo americano

Nome scientifico: Vaccinium macrocarpon

Famiglia: Ericaceae
Parti utilizzate: Frutti

Descrizione e Habitat: Il Mirtillo americano viene anche chiamato cranberry o mirtillo rosso, e come spiega il nome è originario degli Stati Uniti, precisamente della parte nord orientale del territorio. Prospera nelle paludi e generalmente negli ambienti umidi e con PH acido.
E’ considerato un piccolo arbusto sempreverde, caratterizzato da piccole foglie ovali di color verde scuro e frutti di color rosa che poi diventa rosso scuro, dalla forma a uovo.

Storia: Questa pianta ed in particolar modo i frutti rossi, venivano utilizzati dalle tribù aborigene americane come condimento per alcuni piatti, ma venivano anche utilizzati come rimedio per disturbi dell’apparato urinario. I nativi americani lo utilizzavano per curare ferite e problemi polmonari.
Successivamente i coloni inglesi iniziarono ad utilizzare le bacche per una serie di problemi legati alla digestione, perdita di appetito e scorbuto. Venne apprezzato come diuretico e per i calcoli renali.

Utilizzo: Alcuni studi dimostrarono che il mirtillo americano agisce sull’apparato urinario rendendo l’insediamento del batterio E.coli nell’apparato urinario difficile. Questo fa in modo che il batterio non possa riprodursi e che quindi l’infezione non prenda piede. Oltre che per questa ragione se ne prescrive l’uso per chi soffre di calcoli renali o cistite.